Orvieto e dintorni

”…ed ecco, ad una svolta, d’improvviso scoprirsi ed emergere, come un’isola Orvieto e tra le mura e le torri rossastre splendere miracolosamente intatta come un gioiello posato sul colle dirimpetto la facciata del Duomo”. 

(Emilio Re, agosto 1944)

Così appariva e appare tuttora Orvieto al viaggiatore. Una città antichissima, singolare e misteriosa. Un luogo di grande fascino per storia, tradizione e natura. Ed è a ridosso delle sue mura color ocra che si trova tra ulivi e cipressi Casa Sèlita, un antico casale in tufo riadattato per ospitare i viaggiatori di oggi. CasaSèlita è un punto di partenza ideale per itinerari suggestivi che concentrano in un’area ristretta un vasto patrimonio archeologico, artistico, naturalistico, gastronomico ed enologico. Borghi medievali, città abbandonate come Civita che muore, necropoli monumentali come quella di Sovana e ancora piscine termali naturali di acqua calda e solforosa (San Casciano ai Bagni, il Bulicame, le Terme dei Papi etc…) con cascate e torrenti in cui immergersi. Città d’arte come Roma, Firenze, Siena, Arezzo, Viterbo o Perugia, i laghi di Bolsena, di Corbara e Trasimeno, centri medievali come Todi, Spoleto, Assisi, Pitigliano, sono tutte mete che si raggiungono in un’ora o poco più. Sport praticabili nella zona: equitazione, tennis, mountain bike, trekking, vela, canoa, surf.

m4s0n501